Sezione salto blocchi

Home » Area stampa » lettura Notizie e comunicati

Prorogato il bando per i contributi destinati alla solidarietà alimentare, al sostegno del pagamento del canone di locazione e delle utenze domestiche

contributo solidarietà
21 gen 2022

Prorogato al 31 marzo 2022 (cliccare qui) il bando relativo a misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche

Chi avesse già presentato domanda NON DEVE presentare ulteriore domanda.

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare il Servizio Interventi Sociali tramite email all’indirizzo contributosostegno@comunedisanremo.it o tramite telefono al numero 0184/52901

Inoltre, al fine di agevolare l'utenza nella predisposizione dell'ISEE è stato spostato al 28/02/2022 il termine ultimo per presentare richiesta di contribuo a sostegno del pagamento del canone di locazione in attuazione della deliberazione della Giunta regionale N. 1042/2021 e 1043/2021.

Per informazioni, inviare mail a contributoaffitto@comunedisanremo.it

La documentazione si trova in BANDI E AVVISI

NEL DETTAGLIO

AVVISO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI DESTINATI ALLA SOLIDARIETA’ ALIMENTARE, AL SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE

SCADENZA: 31/03/2022

QUESTA DOMANDA E’ UNICA E RIGUARDA:

SOLIDARIETA’ ALIMENTARE

CANONE DI LOCAZIONE e UTENZE DOMESTICHE

REQUISITI PRINCIPALI:

Cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di uno Stato non aderente all’Unione Europea ed essere in regola con le vigenti norme in materia di immigrazione

Avere la residenza anagrafica nel Comune di Sanremo

Essere in stato di bisogno

Non essere beneficiari di contributi continuativi

Non svolgere attività lavorativa in violazione delle norme fiscali e contributive

Essere in possesso di attestazione ISEE 2022

A decorrere dal 1° gennaio 2022 risultare l’Indicatore Situazione Economica (ISE) del nucleo familiare INFERIORE o UGUALE all’Indicatore Situazione Economica (ISE) MINIMO VITALE del nucleo familiare calcolato moltiplicando il minimo vitale stabilito dall’INPS per l’anno 2022 pari a € 6.809,79 per il valore della scala di equivalenza del nucleo familiare risultante dall’Indicatore Situazione Economica Equivalente (ISEE) anno 2022

In subordine alla disponibilità delle risorse, a decorrere dal 1° gennaio 2022 risultare l’Indicatore Situazione Economica (ISE) del nucleo familiare SUPERIORE all’Indicatore Situazione Economica (ISE) MINIMO VITALE del nucleo familiare, calcolato moltiplicando il minimo vitale stabilito dall’INPS per l’anno 2022 pari a € 6.809,79 per il valore della scala di equivalenza del nucleo familiare risultante dall’Indicatore Situazione Economica Equivalente (ISEE) anno 2022, ma INFERIORE o UGUALE all’Indicatore Situazione Economica (ISE) MINIMO VITALE RADDOPPIATO. In tale fattispecie sarà erogata la METÀ del contributo teorico erogabile e l’importo massimo sarà pari alla METÀ del massimo del contributo teorico erogabile.

ULTERIORI REQUISITI PER IL SOSTEGNO AL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE:

Essere titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo primario

Corrispondere un canone di locazione ad uso abitativo primario

Non essere sottoposto a procedure di rilascio per morosità, eccetto i casi di morosità incolpevole o i contratti per i quali è pendente lo sfratto per finita locazione ed è corrisposta indennità di occupazione

Non essere destinatari di alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica

Non avere titolarità di diritti di proprietà o usufrutto, fatti salvi i casi di inagibilità o inabilità. Il requisito di titolarità NON si applica nelle seguenti fattispecie:

Essere coniuge legalmente separato o divorziato

Essere contitolare parziale non superiore a 50%

 COME VIENE CALCOLATO IL CONTRIBUTO:

Il contributo viene calcolato sulla base del nucleo familiare e sugli ULTERIORI REQUISITI PER IL SOSTEGNO AL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE, qualora il richiedente sia titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo primario:

per ogni componente del nucleo familiare minorenne di età fino a 3 anni euro 120

per ogni componente del nucleo familiare minorenne di età superiore a 3 anni e inferiore a 8 anni euro 100

per ogni componente del nucleo familiare minorenne di età da 8 anni e fino a 12 anni euro 80

per ogni componente del nucleo familiare minorenne di età superiore a 12 anni euro 60

per il genitore del nucleo familiare mono-genitoriale con minore (almeno un genitore NON componente dello stesso nucleo familiare del minore) euro 60

per ogni componente maggiorenne del nucleo familiare è prevista l’introduzione del contributo teorico erogabile di euro 60

per ogni contratto di locazione ad uso abitativo primario euro 480

Il contributo viene erogato direttamente sul Conto Corrente indicato nella domanda.

DOCUMENTI OCCORRENTI

Per i titolari di contratto di locazione alla domanda va allegata la registrazione del contratto di locazione

Contatti utili: contributosostegno@comunedisanremo.it

 

AVVISO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE IN ATTUAZIONE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1042/2021 e 1043/2021

SCADENZA 28/02/2022

REQUISITI:

Avere la residenza anagrafica nel Comune di Sanremo

Cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di uno Stato non aderente all’Unione Europea ed essere in regola con le vigenti norme in materia di immigrazione

Avere il nucleo familiare convivente, coabitante e coresidente

Essere titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo primario (prima casa)

Non essere titolare di diritti di proprietà/usufrutto/uso o abitazione a meno che:

legalmente separato/divorziato;

contitolare parziale non >50% e non avere disponibilità dell’alloggio

NON essere titolare di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica

ISEE in corso di validità del nucleo familiare non superiore a euro 35.000,00

SOLO in caso di ISEE superiore a euro 16.700,00 dimostrare di aver subito una perdita del proprio reddito IRPEF, in ragione dell’emergenza Covid-19, rispetto all’anno precedente superiore al 25% certificabile mediante ISEE corrente in corso di validità oppure mediante il confronto tra le dichiarazioni fiscali 2020/2021

Non essere sottoposto a procedure di rilascio per morosità

MOROSITA’

Il SERVIZIO INTERVENTI SOCIALI del Comune di Sanremo, verificata la mancanza anche solo di un giustificativo relativo al pagamento del canone di locazione delle mensilità di ottobre 2021-novembre 2021-dicembre 2021, ha facoltà di attivare un progetto di affrancamento individualizzato e di erogare il contributo direttamente al proprietario dell’alloggio, previa sottoscrizione della delegazione di pagamento da parte del richiedente e del proprietario dell’alloggio, ai sensi dell’articolo 1269 codice civile. La mancata collaborazione da parte del proprietario dell’alloggio o del richiedente comporta l’esclusione.

Il SERVIZIO INTERVENTI SOCIALI del Comune di Sanremo ha facoltà di attivare un progetto di affrancamento individualizzato per gli eventuali soggetti che presentano un arretrato antecedente all’ultimo trimestre del 2021 e successivo al 1/2/2020 e di erogare il contributo direttamente al proprietario dell’alloggio, previa sottoscrizione della delegazione di pagamento da parte del richiedente e del proprietario dell’alloggio, ai sensi dell’articolo 1269 codice civile. La mancata collaborazione da parte del proprietario dell’alloggio o del richiedente comporta l’esclusione.

MOROSITA’ INCOLPEVOLE

Sono ammessi i contratti di locazione ad uso abitativo primario per i quali è pendente lo sfratto per morosità incolpevole che rispettino ciascuna delle seguenti condizioni:

essere morosi per via di uno dei seguenti motivi:

abitare nell’alloggio da almeno un anno

perdita del lavoro per licenziamento;

accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro;

cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;

mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici;

cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;

malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell'impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali;

avere pendente lo sfratto oppure di aver subito una perdita, in ragione dell’emergenza Covid-19, del proprio reddito IRPEF rispetto all’anno precedente superiore al 25% certificabile mediante ISEE corrente in corso di validità oppure mediante il confronto tra le dichiarazioni fiscali 2020/2021

 

MOROSITA’ PER FINITA LOCAZIONE

Sono ammessi i contratti di locazione ad uso abitativo primario per i quali è pendente lo sfratto per finita locazione ed è corrisposta l’indennità di occupazione.

COME VIENE CALCOLATO IL CONTRIBUTO:

La ripartizione delle risorse disponibili avviene tenendo conto dei seguenti parametri:

l’attestazione ISEE in corso di validità nei casi previsti che incide per il 30% del totale delle risorse disponibili in modo inversamente proporzionale;

l’entità e la tipologia del nucleo familiare che incide per il 30% del totale delle risorse disponibili in modo direttamente proporzionale;

il canone di locazione incide per il 40% del totale delle risorse disponibili in modo direttamente proporzionale.

In ogni caso il contributo non può superare gli euro 2400 euro.

DOCUMENTI OCCORRENTI

il contratto di locazione contenente: dati catastali - canone di locazione;

registrazione presso l’Agenzia delle Entrate del contratto di locazione;

giustificativi relativi al pagamento del canone di locazione delle mensilità di ottobre 2021-novembre 2021-dicembre 2021;

eventuale verbale di riconoscimento di invalidità civile del minorenne componente il nucleo familiare;

eventuale verbale di riconoscimento di invalidità civile del maggiorenne componente il nucleo familiare con invalidità almeno al 74%.

Contatti utili: contributoaffitto@comunedisanremo.it